NORVEGIA

Viaggio  di 10 giorni in auto alla scoperta di un grande paese nordico: panorami incredibili, cascate, fiordi, foreste, villaggi, Trolls e il Sole di mezzanotte.

La Norvegia è sicuramente una destinazione dal grande fascino e per visitarla non sono sicuramente sufficienti 10 giorni, ma a volte meglio poco che nulla. Oltre alla moderna Oslo ed all’affascinante Bergen, questo paese vi conquisterà per la vastità e tranquillità del suo territorio, ma anche per la grande cordialità e riservatezza degli abitanti.

In questo articolo vi proporremo il nostro itinerario, che ci ha portato a conoscere la parte più meridionale di questo meraviglioso paese.

Percorso Norvegia

Il nostro viaggio si è svolto all’inizio di Luglio e quindi abbiamo potuto assistere per la prima volta il fenomeno del sole di mezzanotte.

Durante tutto il viaggio si incontrano numerosi paesini e scorci meravigliosi per cui  c’è sempre un buon motivo per fermarsi ad ammirare il panorama.

Trattasi di un viaggio facile, sicuro e che si può organizzare tranquillamente in autonomia a patto di conoscere un minimo di inglese. Unico neo, come tutti i paese nordici, il costo della vita risulta abbastanza costoso.

Biglietto aereo acquistato sul sito Ryanair, noleggio auto prenotato sempre online tramite Hertz. Abbiamo spesso pernottato negli ostelli perché risultano essere un’ottima soluzione: le camere sono economiche e pulite e in più è possibile cucinare e quindi risparmiare sui pasti (generalmente costosi nei pochi ristoranti).

1° giorno

Arrivati ad Oslo trascorriamo la prima giornata alla scoperta di questa moderna città: Parlamento, Università, Teatro nazionale, Palazzo reale, la Domkirken, il porto e la fortezza Akershus. Visitiamo anche la Galleria Nazionale, la Natjional Galleriet in cui possiamo ammirare una delle versioni dell’Urlo di Much.

Vigeland Park Oslo
Vigeland Park Oslo

2° giorno

In mattinata visitiamo i musei della penisola di Bigdoy: il  Vikingskipshuset, museo delle navi vichinghe in circa 1 ora e il Norskfolkemuseum, museo del folclore norvegese in circa 2 ore. Quest’ultimo ci è piaciuto molto perché permette di ammirare le tipiche abitazioni in legno delle varie regioni norvegesi. Trascorriamo il pomeriggio visitando Vigeland Park o parco delle sculture. In questo parco è infatti possibile fare delle passeggiate ammirando numerose sculture in un esposizione permanente. Prima di rientrare in ostello abbiamo fatto una piccola sosta per ammirare il trampolino per il salto con gli sci di Holmenkoleen.

Museo del folclore Oslo
Museo del folclore Oslo

3 ° e 4°  giorno

Percorriamo circa 500 km per arrivare a Bergen e questo lungo viaggio ci permette di ammirare foreste incontaminate, specchi d’acqua, varie tipologie di muschi e licheni, cascatelle e ghiacciai. Lungo il percorso ci fermiamo a Flam, piccolo villaggio affacciato sull’AurlansfJord, una diramazione del Sognefjiord, il più lungo fiordo della Norvegia.  Bergen è veramente una città affascinante, il quartiere più famoso è Bryggen dove le sue case in legno si affacciano in fila sul fiordo e dove è possibile ammirare il sole di mezzanotte in un’atmosfera quasi surreale. Vi consigliamo inoltre di visitare il mercato del pesce dove è possibile gustare squisiti panini con salmone e gamberetti a prezzi accettabili. Prendiamo poi la funicolare per andare a visitare Bergen Alta da cui è possibile ammirare un meraviglioso panorama della città.

5° giorno

Partiamo in direzione Ballestrand, la principale località di villeggiatura del Sognefjord,  costeggiando l’ Osterfjord. A Oppedal attraversiamo il Sognefjord con il traghetto su cui carichiamo anche l’auto. Traghettiamo nuovamente a Draksvik  alla volta di Songdal. Lungo la strada ci sono numerose casette affacciate direttamente sul fiordo così decidiamo di dormire in uno di questi alloggi e trascorrere la serata ammirando questo splendido panorama.

casetta di legno sul fiordo
casetta di legno sul fiordo

6 ° giorno

Prendiamo il traghetto per Gudvangen, durata circa 2 ore durante le quali possiamo ammirare una prima parte del Sognefjord, il più lungo e profondo fiordo del mondo e il Naerofjord cioè il più stretto e alto fiordo navigabile. La crociera è molto bella ma ventosa. Al paesino di Gudvangen trascorriamo un paio d’ore di pace ammirando il panorama e i numerosi troll che spesso si trovano fuori da negozi, case o nei giardini.

Paesino sui fiordi
Paesino sui fiordi

7° giorno

Partiamo per Geiranger costeggiando e ammirando le bellezze del Utfjorden. Saliamo sul traghetto postale a Helleyset per Geiranger.  Durante il viaggio in traghetto la bellezza di questo fiordo esplode mostrandoci le sue severe e imponenti scogliere, un’acqua color smeraldo, numerose cascatelle (le sette sorelle, il velo della sposa, il frate). Scesi dal traghetto il nostro viaggio prosegue percorrendo la golden route detta anche sentiero dei Trolls (Trollstigen) ossia una strada da brivido con 11 tornanti, una pendenza che arriva al 12% e per la maggior parte una sola corsia ma che regala panorami bellissimi e che finisce con le famose cascate di Stigfossen, alte 180 m. Terminiamo la nostra giornata dormendo a Innfjorden in una tipica casetta di legno con il tetto ricoperto di erba immersa nel verde.

Strada dei Trolls
Strada dei Trolls

8° giorno

Partiamo per Lillehammer dove visitiamo il villaggio olimpico, il museo storico delle olimpiadi il trampolino e il palazzo del ghiaccio e decidiamo di rientrare verso Oslo non trovando alcun valido motivo per restare.

9 ° giorno

Trascorriamo l’intera giornata scoprendo la costa sud e ci dirigiamo verso Risor  la città bianca.  Il litorale è roccioso scandito da numerose baie, insenature e isolotti.  Dopo tanti giorni in cui il verde delle foreste era quello predominante qui l’azzurro del mare e del cielo regna incontrastato.

Risor
Risor

10 ° giorno

Rientro in Italia

Se hai deciso che questo è il viaggio che fa per te e desideri avere ulteriori informazioni più dettagliate, puoi inserire un tuo commento a questo articolo oppure puoi inviare la tua richiesta via mail all’indirizzo del blog: diariodibordo3@gmail.com

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...