MALDIVE

Mare cristallino, isoletta di sabbia bianca e tanta tranquillità

Anche se non siamo grandi amanti del mare, o meglio della vita da spiaggia, e prediligiamo i viaggi itineranti, oggi vogliamo scrivere un articolo sulle Maldive.

Il clima grigio, uggioso e freddo di questi giorni, accompagnato da tanta frenesia, è esattamente il contrario di ciò che abbiamo trovato in questo paradiso tropicale dove, durante il nostro soggiorno, le giornate trascorrevano in un clima di pace e serenità interiore quasi surreale.

Ogni giornata iniziava con un bagno in mare prima di fare colazione, una sensazione unica e meravigliosa! Nel corso della mattinata, prima che le temperature si alzassero, ci concedevamo una bella passeggiata intorno all’isola, contemplando il mare ed il cielo, senza riuscire a distinguere l’orizzonte. Leggevamo sotto l’ombrellone, senza fretta, senza rumori e senza dover correre da qualche parte, una sensazione che quando siamo a casa non riusciamo ad assaporare. Ogni momento era perfetto per fare un tuffo, per sguazzare nel mare cristallino o per fare snorkeling e ammirare la barriera corallina e i tanti pesci colorati che la popolano.   Se di giorno il colore principale era l’azzurro, durante il tramonto il cielo si tingeva di tanti  meravigliosi colori, che riflettendosi sulla superficie del mare, divenivano ancora più intensi.

Queste sono le sensazioni che abbiamo provato durante il nostro soggiorno alle Maldive.

cormoranosullaspiaggia
Cormorano in spiaggia
spiaggia
Spiaggia alle Maldive

Costituito da 26 atolli e da circa 1.000 isole di dimensioni variabili, le Maldive rappresentano un paradiso anche per chi generalmente non ama questo tipo di viaggi.

Con un volo intercontinentale si arriva a Male (la capitale) e da qui,  con una barca o con un piccolo aereo, si raggiungere l’isola prescelta.

Il periodo migliore va da metà dicembre ad aprile.

Noi siamo stati sull’isola di  Velassaru nel 2008, un’isola piccola e raggiungibile con 1 ora di barca veloce.

Generalmente dall’ Italia vengono proposti pacchetti turistici “tutto compreso” per soggiornare in una delle tante isolette sparse nei vari atolli, soggiornando in strutture che vanno da semplici capanne sulla spiaggia alle più lussuose water bungalow, ma tramite altre formule come quella offerta da Avventure nel mondo, è possibile prenotare un soggiorno più spartano anche se non meno entusiasmante a bordo di una barca a vela e cambiando isola ogni giorno.

Già in fase di atterraggio, guardando dal finestrino, ci ha colpito il meraviglioso colore del mare: blu e azzurro in tutte le tonalità.

L’isola, a parte il corpo centrale della struttura turistica, era costituita solo da spiaggia. Il villaggio in cui abbiamo soggiornato era di tipo Maldiviano. Non c’era nessun servizio di animazione e la cucina era orientale. Mare caldissimo e nessuna escursione termica tra notte e giorno. Il giro completo dell’isola poteva essere fatto con una passeggiata di circa 30 minuti.

bungalow

Relax! Relax! Relax!

tramontoallemaldive
Tramonto alle Maldive
razza
Razza

Nel villaggio venivano organizzate alcune escursioni, che potevano essere  prenotate direttamente in loco: uscite in barca per pescare, visite ai villaggi di pescatori, snorkeling su altre isole e visita alla città di Male.

ristorante in spiaggia
Pranzo in spiaggia…
Vista dal nostro bungalow
Vista dal nostro bungalow

Noi, oltre allo snorkeling, abbiamo partecipato all’escursione “pesca al tramonto”. Questa consisteva in un’uscita in barca di circa 3 ore, in cui con una canna da pesca rudimentale, si tentava di pescare quanti più pesci possibili che il giorno seguente sarebbero stati arrostiti sulla spiaggia. Il bottino per noi è stato di 1 solo pesce! Rimasti a “bocca asciutta”  ci siamo consolati con lo splendido tramonto e tanti buoni cocktails.

paguro
Paguro
granchiocheescedallasabbia
Granchio in spiaggia

 

Se hai deciso che questo è il viaggio che fa per te e desideri avere ulteriori informazioni più dettagliate, puoi inserire un tuo commento a questo articolo oppure puoi inviare la tua richiesta via mail all’ indirizzo del blog: diariodibordo3@gmail.com

 

 

 

 

Annunci

3 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...