El Khasneh Petra

SEVEN WONDERS

Le sette meraviglie del mondo moderno.

 

Un altro consiglio che ci sentiamo di dare ai nostri amici lettori e viaggiatori è quello di osare, la vita è troppo breve per essere sprecata!

E allora perché aspettare?  Perché rinviare tutto ad una data non ben definita?

Il momento di partire è adesso!

Quando scegliamo un viaggio per prima cosa cerchiamo sempre la motivazione per intraprenderlo, è come se fosse il viaggio a scegliere noi…e non viceversa.

Mentre alcuni collezionano oggetti, noi preferiamo collezionare esperienze ed emozioni.

Seguendo questo pensiero e ricordando i desideri maturati ai tempi delle scuole elementari sfogliando il sussidiario, inconsciamente abbiamo deciso che presto o tardi avremmo visto con i nostri occhi le famose Sette Meraviglie del Mondo Moderno:

  • Chichén Itzá in Messico.
  • Cristo Redentore in Brasile.
  • Machu Picchu in Perù
  • La Muraglia cinese.
  • Petra, sito archeologico della Giordania.
  • Taj Mahal, mausoleo in India.
  • Il Colosseo.

L’ impresa potrebbe apparire ardua ma con un pizzico di pazienza e tanta voglia di partire, l’ obiettivo è alla portata di mano.

COLOSSEO

Vivendo in Italia si parte avvantaggiati e la casellina del Colosseo è automaticamente spuntata, fatto!

Edificio costruito nell’ epoca dell’ Impero Romano, veniva utilizzato dagli Imperatori per esprimere la grandiosità di Roma, venivano proposti combattimenti tra belve feroci e spietati gladiatori ma anche cruenti spettacoli dove venivano sacrificati schiavi e credenti in altre religioni non professate dai romani.

Se non avete ancora provveduto, vi invitiamo a programmare un fine settimana a Roma che, anche se non avrebbe bisogno di presentazioni, offre sempre molto di più di quello che una guida turistica potrebbe descrivere: storia, cultura, religione, ottima cucina, vita mondana e panorami mozzafiato.

TAJ MAHAL

Il Taj Mahal, descritto anche nel nostro articolo INDIA, merita il viaggio non solo per la maestosità dell’ edificio e dei giardini che lo circondano, quanto per la popolazione che lo anima e per il paese dove è situato.

Mausoleo fatto costruire dall’ Imperatore Moghul Sahah Jahan in memoria della moglie preferita Mumtas Mahal.

Costruito interamente in marmo bianco, è circondato da immensi e lussureggianti giardini. Se visitato all’ alba regala una luce unica e colpi d’ occhio che  difficilmente possono  essere dimenticati.

In posa di fronte al Taj Mahal
In posa di fronte al Taj Mahal

 

PETRA

Tra i paese del medio oriente, la Giordania ospita numerosi siti di interesse storico e religioso ma soprattutto la città nascosta di Petra. Costruita dai Nabatei, lungo le rotte commerciali che dall’ oriente portavano in occidente spezie e altri carichi preziosi, è un gioiello scavato nella roccia, nascosto all’ interno di canyon naturali e non visibile in lontananza.

La visita viene fatta generalmente a piedi, percorrendo un lungo e stretto sentiero sul fondo del  canyon, detta gola del Siq, e scoprendo all’ improvviso la maestosità della facciata rossa de El Khasneh, l’ imponente mausoleo che accoglie il visitatore all’ ingresso della città.

Tutti gli edifici, generalmente edifici funebri, sono stati scolpiti direttamente nella roccia e le facciate di arenaria policroma hanno un aspetto imponente.

LA MURAGLIA CINESE

Questo sito, sebbene uno dei più famosi e maestosi al mondo, tanto da essere osservabile dallo spazio, non lo abbiamo ancora visitato per cui, vista la filosofia del nostro blog, preferiamo farne una descrizione solo una volta visitata.

Invitiamo chi lo avesse visitato a scrivere i propri commenti direttamente nel commento di questo articolo.

MACHU PICCHU 

Quando si pensa all’ America del sud si pensa a spiagge assolate, musica divertente, clima tropicale e colori sgargianti. In realtà le varie nazioni che costituiscono questo continente governato dall’ invasione spagnola e portoghese, sono molto differenti tra loro e in parte rispecchiano il clima ed il territorio presente in ogni paese. Sarà per questo che il Perù ha un’ anima molto più dura rispetto al resto dei paesi latini e il sito archeologico più conosciuto, Machu Picchu, esprime perfettamente questo concetto.

Situato ai margini della foresta tropicale amazzonica, in cima ad un’ altura raggiungibile solo dopo ore di viaggio in treno e dopo aver percorso impervi sentieri, la città sacra per gli Inca e’ uno spettacolo da scoprire con pazienza, alzandosi prima dell’ alba, incamminandosi presto e facendo in modo di giungere alle porte della città con le prime luci dell’ alba.

Camminare lungo le rovine di questa misteriosa città, nascosta agli occhi dei nemici e situata a più di 2.400 metri di quota, lascerà in ognuno di voi un senso di eternità e di grandiosità unici.

Machu Picchu
Machu Picchu

CRISTO REDENTORE IN BRASILE

Come per la muraglia cinese, anche questo sito manca alla nostra lista delle cose fatte, aspettiamo commenti e suggerimenti da parte degli amici viaggiatori che ci sono già stati.

CHICHE’N ITZA’ IN MESSICO

Ultimo ma non meno importante il complesso archeologico risalente all’ impero Maya più importante dello Yucatàn. Anche questo sito manca per ora al nostro elenco delle cose fatte…

Se hai deciso che questo è il viaggio che fa per te e desideri avere ulteriori informazioni più dettagliate, puoi inserire un tuo commento a questo articolo oppure puoi inviare la tua richiesta via mail all’ indirizzo del blog: diariodibordo3@gmail.com

 

 

Annunci

2 commenti

  1. Visitare tutte le 7 meraviglie del mondo moderno è il mio obiettivo per poter poi riposare in pace, nel senso di non aver rimpianti…. Se uniamo le forze, manca solo la Muraglia Cinese. A presto

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...